Le leggende della Muay Thai: Buakaw Banchamek

Le leggende della Muay Thai: Buakaw Banchamek

Buakaw Banchamek_Buakaw Por Pramuk_Muay Thai-k1 (1)Nome: Sombat Banchamek

Nome di battaglia: Buakaw Por Pramuk (1997-2012) – Buakaw Banchamek

Data di nascita: 8 Maggio 1982

Anno inizio attività: 1990

Anno fine attività: In attività

Titoli Vinti:

  • 2014 WBC Muaythai Diamond World Championship -70 kg.
  • 2014 WMC 154 lbs World champion
  • 2012 Thai Fight Tournament champion -70 kg
  • 2011 Thai Fight Tournament champion -70 kg
  • 2011 WMC World 154lbs champion
  • 2010 Shoot Boxing S-Cup World champion
  • 2009 WMC/MAD Muaythai World champion
  • 2006 K-1 World MAX champion
  • 2006 WMC Super-Welterweight World champion
  • 2005 S-1 Super-Welterweight World champion
  • 2004 K-1 World MAX champion
  • 2003 KOMA GP Lightweight champion
  • 2002 Toyota Marathon Tournament 140 lbs winner
  • Omnoi Stadium Lightweight champion
  • 2001 Professional Boxing Association of Thailand Featherweight champion
  • Omnoi Stadium Featherweight champion

Storia:

Buakaw nasce a Ban Ko Kaeo nella provincia di Surin (Nord Est della Thailandia).

Buakaw Banchamek_Buakaw Por Pramuk_Muay Thai-k1 (6)Comincia ad allenarsi nella sua casa con suo fratello all’età di 7 anni e sempre a quell’età comincia combattere. All’età di 12 anni si trasferì al Por Pramuk Gym di proprietà del famoso promoter di Bangkok Mr.Pramuk Rojanathan. Buakaw prese così il nome della palestra che si trova a Chachoengsao (50km da Bangkok).  Da quel momento fino al 2004 Buakaw collezionò diversi titoli tra cui la cintura della Thailandia e due volte il titolo dell’Omnoi Stadium, oltre che a vincere il Toyota Marathon nel 2002.

Nonostante i titoli dell’Omnoi Stadium, Buakaw non è mai riuscito a conquistare la cintura del Lumpinee Stadium.

Il vero successo avviene nel 2004 quando la palestra di Bangkok Ingram Gym, del Giapponese Hideki Suzuki, lo promosse al famoso evento Giapponese K-1 World Max Tournament. Buakaw che era uno sconosciuto al di fuori della Thailandia, riuscì nell’impresa di battere in un’unica serata alcuni tra i più grandi campioni internazionali dell’epoca: il noto Australiano John Wayne Parr, il Giapponese Takayuki Kohiruimaki e infine in finale Masato, vincendo così la cintura del K-1 World Max.

Buakaw divenne così una superstar; nel 2005 affrontò e vinse ai punti contro il forte Francese Jean Charles Skarbowsky e l’anno successivo (2006) vinse nuovamente la cintura del K-1 battendo sempre in un’unica serata: il Giapponese Yoshihiro Sato, l’Armeno Gago Drago e in finale l’Olandese Andy Souwer.

Buakaw Banchamek_Buakaw Por Pramuk_Muay Thai-k1 (7)Nel 2008 ri-incontrò Yoshihiro Sato ai quarti di finale del K-1 World Max e perse per KO al 3° Round.

Nel 2011 partecipò al neo evento Thailandese “Thai Fight” e vinse il torneo -70kg (durato l’intero anno) battendo l’Italo-Australiano Frank Giorgi in finale.

A inizio Marzo 2012 Buakaw sparì dal camp Por Pramuk, per poi riapparire due settimane più tardi in un Talk Show Thailandese scusandosi con i fan e affermando che dal 2009 aveva continui problemi con il suo Manager e proprietario della palestra (Pramuk), accusandolo di insultarlo e prendere gran parte dei ricavi dei suoi match.

Buakaw decise così di abbandonare definitivamente il Por Pramuk e di combattere con il nome Buakaw Buakaw Banchamek_Buakaw Por Pramuk_Muay Thai-k1_masatoBanchamek, cognome di nascita e nome della palestra che aprì nella sua città natale proprio nel periodo che sparì. Il 22 Marzo tornò sul ring al Thai Fight proprio sotto il nome Buakaw Banchamek, ma poichè egli era (ed è tuttora) legato al Por Pramuk Gym con un contratto che lo lega per tutta la sua carriera, Mr. Pramuk denunciò Buakaw e il Thai Fight. La guerra legale tra Buakaw e il Por Pramuk infine su concluse con un’accordo tra i due in cui Buakaw sarebbe stato libero di combattere con il nome Banchamek comunque dando sempre una percentuale sui ricavi dei match trovati dal Por Pramuk Gym.

Curiosità:
Nel 2006 incrociò le tibie della leggenda Jomhod Kiatadisak e vinse per KO (low kick).

Nel 2007 pareggio contro l’allora non ancora famoso Giorgio Petrosyan.

Nel 2010 Buakaw ha recitato nel film Yamada: The Samurai of Ayothaya assieme a Saenchai, Yodsanklai e Anuwat Kaewsamrit.

Nel 2013, Timo Ruge di Champ Boxing Magazine, ha realizzato un’interessante film/documentario su Buakaw intitolato: Buakaw – Boxer, Legend, Legacy

Inoltre dal 2014 Buakaw gioca come attaccante nella squadra di calcio RBAC F.C.
Highlight:

Match Storici:






Foto-Gallery:

NAVIGATE TO THIS WEBSITE

Rate this post

The following two tabs change content below.

Gian Carlo Corba (Ginga)

Main author, photographer/videomaker, Graphic Designer Etc at Muay Farang Co. Ltd
Gian Carlo Corba, nato in Sud Africa di origini Italiane, trasferito in Italia all'età di 2 anni per gli studi di base fino alla High School e poi cresciuto a Pattaya (Thailand). E' il principale autore degli articoli presenti sul blog Muay Farang. Assieme a Roberto e Mathias Gallo Cassarino ha fondato il sito e il gruppo Muay Farang. Profilo atleta - Profilo completo - Bio/Personal Blog