La crescita degli “angeli” nel mondo Muay Thai

La crescita degli “angeli” nel mondo Muay Thai

muay thai woman gymNegli ultimi anni si e’ registrata la crescita vertiginosa della popolarita’ degli sport da combattimento in campo femminile, ed ovviamente questo ha portato un esponenziale aumento di donne praticanti l’arte della muay thai sia a livello agonistico che a livello amatoriale.
La muay thai e’ cosi’ riuscita finalmente a sdoganarsi da quell’immagine di sport violento e riservato solo ad un certo substrato della societa’ anche nel suo paese di origine, la Thailandia, dove ormai il numero di praticanti femminili e’ diventato altissimo in tutte le fasce di eta’ con picchi elevati fra le giovanissime.
Questo va visto in controtendenza con la netta diminuizione di popolarita’ fra i giovani di sesso maschile il cui interesse e’ stato assorbito in gran parte dalla grande ascesa del calcio.
Non e’ cosa strana ormai, sebbene nei 3 stadi di riferimento di Bangkok non siano ancora ammesse a competere le donne, vedere nelle altre promozioni presenti sul territorio Thailandese un altissimo numero di match al femminile che alle volte superano in quantita’ ed in qualita’ quelli maschili.

mam sitjemanCitiamo a proposito come curiosita’ il match che ha visto manager del Sitjemam Muay Thai Mrs Mam rimettersi in gioco a 41 anni lo scorso martedi’ 31 ottobre al Thapae Stadium in Chiang Mai.
Mam controlla agevolmente l’avanzata incessante della giovane Phetdokmeuy Phettonpueng(16 anni, proveniente da 3 vittorie per ko consecutive) con un lavoro di fimeu, e nonostante un leggero infortunio subito nella prima ripresa si impone in tutti i round portando a casa un convincente verdetto all’unanimita’. mam win
In ultima analisi speriamo che i promoter thailandesi decidano di mettersi al passo con i tempi, ed offrire cosi’ alle donne maggiore visibilita’ e possibilita’ di competere a condizioni simili alle loro controparti maschili.
Questo gioverebbe sicuramente allo sviluppo dello sport rilanciando un immagine piu’ pulita della muay thai ed allargando gli orizzonti di un mercato ormai dadastagnante anni stagnante e privo di idee.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *