Miriam Sabot al rientro vs Nang Hing Liangprasert

Miriam Sabot al rientro vs Nang Hing Liangprasert

IMG_3195Miriam Sabot al rientro vs Nang Hing Liangprasert
Miriam Sabot (ita) è pronta per il suo rientro sul ring  per rappresentare I colori del Sitjemam Muay Thai il prossimo 12 febbraio all’annuale gala di beneficenza della Croce Rossa che si terra’ a Maehongson, dopo 1 anno di stop a causa di infortunio.
IMG_20180209_132736La sua avversaria sara’ Nang Hong Liangprasert, nota e quotata combattente da Uttharadit, che ha appena conquistato una medaglia d’oro ai Campionati universitari thailandesi, e in grado di sconfiggere in tempi recenti la campionessa del mondo Thanonchanok Kaewsamrit (RR Gila Lampang) a Lampang- città natale di Thanonchanok – per incassare una consistente scommessa di circa 100.000 THB(2500 €).
Ricordiamo ai nostri lettori che Miriam, faceva parte del gruppo originale della Satori Gym Gorizia insieme ai celebri fratelli Petrosyan sotto la guida di Alfio Romanut con il quale nel 2013 battè l’attuale n.1 Italiana Martine Micheletto. Nella sua carriera in Thailandia ha condiviso il ring con atlete TOP come Chommanee Taehiran e poi nel 2015 dopo anni in Thailandia,  il manager Roberto Gallo Cassarino le ha procurato una chance per un titolo internazionale e Lei ha dimostrato di meritarsela portando a casa il titolo dei -56 kg dello Z1 Malaysia  battendo la campionessa in carica Dilara Yildiz, mentre Nang Hong era di scena nello stesso evento in un prestige fight a -54 kg.
Questo sarà indubbiamente un test importante per Miriam, che sta lavorando incessantemente per un rientro in grande stile sui principali palcoscenici della Thailandia.
Miriam Sabot al rientro vs Nang Hing Liangprasert
5 (100%) 1 vote

The following two tabs change content below.
Emmanuele Corti

Emmanuele Corti

Emmanuele Corti: inizia a praticare la muay thai in giovane eta' a Trieste (Italia) cominciando a combattere sin da subito in gala prestigiosi assieme ai top thailandesi e astri nascenti quali i fratelli Petrosyan. Dopo un periodo di esperienze lavorative che lo portano all'estero, approda in Thailandia a titolo definitivo nel tardo 2011 coronando il sogno della sua vita, cioe' quello di aprire un muay thai camp (Sitjemam). A partire da quell'anno segue attivamente la preparazione dei fighters del suo camp e a fine carriera agonistica ha rappresentato i colori del Muay Farang team in eventi di grande rilievo nel continente asiatico.