C’era una volta
C’era una volta

Mathias passo fiero e cuore pieno di paura si incammina verso quella che poi diventerà la sua passione… la sua ossessione : diventare campione del Mondo di Muay Thai e misurarsi con i più grandi Thailandesi e non!

La sua storia inizia alla tenera età di 12 anni (15 Agost0 2005) Lamai Stadium Ko Samui e inizia con un match 5×3 di Muay Thai full rules e con la vittoria contro il primo avversario Thailandese.
Le riprese e le “urla” sono di Lino Lannutti che di Muay Thai non capisce una sega ma filma e commenta in maniera “irripetibile”…

(Parte 2Parte 3Parte 4Parte 5)

group

Roberto , il padre di Mathias , ha un sogno o forse un incubo, non è chiaro come definirlo ma questo ha alla base una teoria tanto semplice quanto folle e utopica per tutti meno che per chi corre 25 ore al giorno e 366 giorni l’anno per il successo del Muay Farang !
La domanda è questa : “Può un Farang competere con i migliori Thailandesi , batterli proprio in Thailandia e con le regole di Bangkok?”   Le risposte sono tante e possono essere tutte giuste o tutte sbagliate e questo non conta affatto per Mathias, per Ginga e per tutto il Muay Farang, ciò che conta e rispondere con i fatti cosi come Mathias ha fatto da quando all’età di 12 anni è salito sul ring per fronteggiare un avversario Thailandese. La stessa cosa che ha fatto Ginga a 14 anni e poi a 20 quando ha iniziato a combattere con le corde all mani (Kard Chuek).
*Farang, per chi non lo sapesse è la definizione che viene data in Thailandia ad un Italiano cosi come ad un Americano, ad un Irlandese rosso di capelli, ad un Svedese albino o ad un Senegalese di colore, per i Thailandesi sono tutti semplicemente definibili ‘”farang'”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *